home contatti laboratori mostre pubblicazioni ricerca link

Scuciti la bocca, l'umanità parla all'arte che ascolta

"Scuciti la bocca", un momento di dialogo tra umanità e arte ideato dai Magazzini Criminali che hanno ordito trame fuori dal... filo del Festival Filosofia. Tre giorni nei quali, in piazzale Gazzadi a Sassuolo, sarà l'arte a parlare all'umanità che ascolta. Nel progetto dei Magazzini Criminali, infatti, l'arte sarà felice di mettersi a completa disposizione dell'umanità. Invitati ad eseguire un'opera legata al tema dell'umanità, gli artisti saranno liberi di disporre le loro opere dove preferiscono, sulle sedie dove normalmente siede il pubblico. Il pubblico, da parte sua, sarà libero di esporre il proprio pensiero su qualunque argomento.
Di Antonella De Nisco "Eppure una volta ci amavamo" e il "Misuratore dell'infelicità media delle coppie italiane"


Misuratore dell'infelicità media delle coppie italiane: Sembra facile parlare di felicità eppure la felicità è una cosa difficile da mostrare: eventi, gesti, decisioni, azioni impulsive o ragionate ci rendono instabili…infelici? La felicità è, forse, non avere vuoti da colmare? C'è un modo per essere felici? Dove sono le istruzioni? L'altro è la felicità? E' nella coppia la felicità? Donne e uomini, uomini e donne, donne e donne, uomini e uomini sono fatti per vivere insieme, per essere felici? Svolgere il metro dimenticato ti può far sentire giovane, ti fa sentire che la vita è bella e buona ti fa immaginare rose al posto dell'erba, della terra. Eppure l'amore va patito, con dedizione, tutti I giorni…questo ci rende forti. Il misuratore dell'infelicità, posto sul focolare della nostra casa ci ammonisce scherzosamente, segnala che la felicità non è essere amati, amare è la felicità. Oggetto positivo, Il misuratore con antica, umanistica, intellettuale e ironica consapevolezza, dalle pareti della nostra piccola casa, ci ricorda giorno per giorno che non è l'amore a renderci felici. L'amore, misurato ogni giorno, serve a dimostrarci quanto sia forte la nostra capacità di sopportare il dolore. I nuovi romantici sanno che più si patisce l'amore con dedizione più si diventa forti, perchè l'amore non è guardarsi a vicenda come fanno i duchi di Urbino, facevano Ii/le nostri/e nonni/e e continuiamo a fare anche noi, ma guardare " insieme nella stessa direzione".

Shop
Antonella De Nisco . home . biografia completa . contatti

webmaster: MUnUds www.barramunuds.net ~ multimedia 'n web pubblication